• About Author

  • Tutta l'Informazione Ninja nella tua mail

  • L’Oreal, Dunkin’ e Foodgroot: i migliori annunci stampa della settimana

    Le creatività più belle dalle agenzie di tutto il mondo

    1 Aprile 2019

    Dunkin’ ha fatto rebranding e torna colorata come sempre, la plastica invade gli oceani (e lo sappiamo) e c’è ancora sul nostro pianeta, tondo o piatto che sia, chi pensa che la pubblicità non serva proprio a nulla. Il giro del mondo in 5 advertising, pronti a salire sulla giostra dei migliori annunci stampa della settimana?

    Dunkin’ – Enjoy the Original

    Semplice, colorato, bello! Il messaggio di Dunkin’ arriva nei consueti toni pastello molto cari al brand: è la ciambella originale, goditela. Il marchio, specializzato nella vendita di questi popolarissimi dolciumi, molto amati in USA, campeggia in evidenza sulle grafiche con il nuovo logo, frutto di modifiche recenti. LEGGI ANCHE: Dunkin’ Donuts sta cambiando il suo nome in Dunkin’ (e venderà anche birra) Advertising Agency: El Cuartel, Málaga, Spain Creative Director: Miguel Moriarty Art Director: Pablo López Copywriter: Miguel Moriarty Photographer: Alberto Novoa Account Manager: Ariadna Burgos Producer: Auxi Estrada

    Selva Foods – Punchy Leg Piece, Punchy Eggplant

    La campagna è stata creata da DESIGN JUICE per Selva Foods, un marchio indiano top nel settore delle spezie. Il messaggio è: ecco quello che le nostre “polverine” possono fare al tuo piatto preferito. LEGGI ANCHE: Alibaba vs Amazon, chi sta vincendo la sfida dell’eCommerce in India, Australia e Singapore Advertising Agency: DESIGN JUICE, Bengaluru, India Creative Director: Sandeep, Siddarth Basavaraj Art Director: Sunil Kumar Copywriter: Siddarth Basavaraj Illustrator: Sunil Kumar, Abhijith Photographer: Abhijith Additional Credits: Krishnakant

    L’Oreal – This Is An Ad For Men – Lipstick, Mascara, Nail Polish

    Ecco la triste verità sul gender gap in Germania: consigli direttivi e di amministrazione sono presidiati quasi esclusivamente da esponenti di sesso maschile, ben il 91,4%.  L’Oreal Paris ha raccolto e analizzato diversi studi e statistiche realizzando la sua prima pubblicità di cosmetica “per uomini”. LEGGI ANCHE: Perché la parità fra uomo e donna sul posto di lavoro conviene alle aziende Si tratta di infografiche semplificate con prodotti destinati al make-up femminile, che dimostrano quanto le donne siano adatte a ruoli di leadership: le aziende che hanno inserito più donne in posizioni dirigenziali (parliamo di una presenza del 30%), hanno visto crescere la propria produttività del 15%. In generale, l’apporto femminile alla direzione dell’azienda crea diversi boost, dall’amministrazione alla creatività. Advertising Agency: McCann, Düsseldorf, Germany CCO: Sebastian Hardieck ECD: Serdar Kantekin Senior Copywriter: Schakir Islamow Senior Art Director: Berkant Yerli Final Art Worker: Jonas Boamah Retoucher: Martin Komora Digital Retoucher: Max Hornäk Head of Print Production: Oliver Hugo Photographer: Thomas Steuer Client Service Director: Sabine Bülow Junior Account Manager: Katrin Weber Head of Brand Strategy: Christian Bihn Strategic Planner: Deborah Schaper Team Lead Studio: Anja Schilling

    Foodgroot – Plastic Woman, Plastic Man

    L’immagine della balena spiaggiata con la pancia piena di plastica è purtroppo una scena alla quale siamo sottoposti spesso. Abbiamo mai pensato, però, che la prossima specie a rischio potrebbe essere l’uomo? LEGGI ANCHE: Pantene, Dove e gli altri big brand che vogliono combattere l’inquinamento da plastica Facendo ricerche sull’industria alimentare si scoprono alcuni fatti sconcertanti: una persona nella media ingerisce 70000 microplastiche ogni annoa causa del cibo ultra-elaborato che la maggior parte di noi mangia, inconsapevole di quanto sia distante da qualcosa di anche lontanamente naturale. La campagna mostra in modo chiaro cosa intende per plastic man e woman. La plastica rimarrà lì, colorata, anche molto dopo che l’uomo sarà scomparso. Advertising Agency: McCann, Prague, Czech Republic Chief Creative Officer: Razvan Capanescu Group Creative Director: Jiri Horut Group Creative Director: Klára Palmer Head of Art Direction: Jiri Horut Copywriters: Aidan Whitely, Razvan Capanescu Photographer: Carioca Studio Production: Carioca Studio Studio Producers: Carioca Studio Retouchers: Carioca Studio, Jiri Horut DTP: Benjamin Mulderer COO: Martina Hejdová Account Director: Jan Antonu Account Manager: Radka Jarosova Public Relations: Peter Hermann, Alice Reindlova

    Campaign – Ear, Eye, Brain

    Molti marchi, in Ghana, ancora non vedono la necessità di fare pubblicità. In questa campagna, Hashtag Africa prova a “pubblicizzare la pubblicità” per aumentare il numero dei propri clienti in un mercato emergente. LEGGI ANCHE: Jumia è il primo unicorno africano a quotarsi in borsa (nel team anche un italiano) Una possibilità per farsi conoscere, farsi ascoltare e farsi vedere. Advertising Agency: Hashtag Africa, Accra, Ghana Creative Director: Kobby Adu-Tutu Art Director / Copywriter: Jean Quarcoopome

    Coupon Limitati

    W la Repubblica Digitale

    Sventola la bandiera delle digital skill

    fino al 40%
    su tutto il nostro catalogo