• About Author

  • Tutta l'Informazione Ninja nella tua mail

  • Il Social Commerce tra i trend dell’eCommerce che dovresti conoscere

    Partendo dai casi del settore Beauty e Food, abbiamo analizzato alcune delle tendenze da tenere presenti anche nel prossimo anno

    29 Ottobre 2019

    Il tuo brand è pronto alla rivoluzione dell’eCommerce? In caso contrario, potresti perdere un’occasione da 4,8 trilioni di dollari nel 2021. Le aziende che adottano strategie di eCommerce stanno vivendo una rapida crescita. Nel 2017, sono stati 1,66 miliardi gli acquirenti online e si prevede che questo numero salga fino a 2,14 miliardi entro il 2021. Tra personalizzazione e customer engagement, AI, assistant, chatbot, l’esplosione dell’eCommerce nel B2B, la visualizzazione interattiva dei prodotti e nuove esperienze di vendita al dettaglio, questo 2019 ha già cambiato enormemente quello che sarà il futuro dell’eCommerce. Ma quali sono i trend dell’eCommerce e del social commerce? Lo abbiamo analizzato attraverso i casi di due industry del settore, il food e il beauty, tra best practice e tip per promuovere i tuoi prodotti sui social.

    Cosa cercano le persone online

    Tra i settori che, in Italia, vantano i più rapidi tassi di crescita, abbiamo selezionati il food e il beauty: solo per citare alcuni numeri, secondo l‘Osservatorio E-commerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano, rispetto all’anno scorso, il settore eCommerce alimentare è cresciuto del 15% quest‘anno. Mentre, per quanto riguarda le vendite online di make-up, creme e profumi, le intenzioni di acquisto online sono salite del 129,7% rispetto al 2018. Ma cosa cercano le persone online?Nonostante la strada sia ancora lunga, con livelli di servizio non sempre adeguati, nel food sono tre i comparti principali: il grocery alimentare, ovvero i prodotti da supermercato, l’enogastronomia e – come avrai certo già intuito – il food delivery. Tra i prodotti della categoria beauty che interessano maggiormente gli eConsumer italiani troviamo al primo posto i profumi da donna, seguiti dai profumi da uomo e dai prodotti di make-up. Poi ci sono gli articoli per i trattamenti viso, i prodotti e gli accessori per la cura dei capelli, i prodotti per la pelle e per il corpo e infine i solari. Ti riconosci in questo profilo?

    Social Commerce, alcuni esempi

    A proposito di buone pratiche, abbiamo selezionato alcune aziende che stanno crescendo molto online. Nell’eCommerce food troviamo, tra gli altri, Amazon Prime Now, Supermercato24, Ubereats, Deliveroo, Easy Coop, Esselunga a casa, Mozzarella.it e Caffè Vergnano. Relativamente ai brand preferiti dagli eConsumer italiani a tema beauty, accanto ai big Chanel, Dior, Lancôme, Giorgio Armani, Yves Saint Laurent, Paco Rabanne, Vichy, Dolce & Gabbana, Narciso Rodriguez, Guerlain, si attestano anche brand come Cosmesi Italia, Sephora, Douglas, Abiby, Bb Cream Italia e altri.

    I love shopping, sui social

    In questo scenario di profonda trasformazione, cambiano le modalità in cui le persone effettuano gli acquisti e i brand consegnano e promuovono i prodotti. E anche la linea di demarcazione tra i social media e l’eCommerce sta diventando sempre meno netta. Senza considerare l’enorme quantità di tempo trascorso online dalle persone, che sta posizionando il social commerce tra i trend del mercato. In poche parole: le persone amano fare shopping online e amano farlo anche sui social media. Gli strumenti del social commerce possono essere infiniti: a partire dai buy button nei post social, ai post e alle stories cliccabili, dagli ads sui social media, alle call to action che rimandano al sito eCommerce, dai social commerce plugin alle app. Insomma, abbiamo l’imbarazzo della scelta. E infinite sono le raccomandazioni che potremmo darti per strutturare la tua strategia di social commerce. Le parole chiave sono: mobile, fiducia, e visual. E qual è il canale visual più acclamato del momento? Instagram, esatto.

    Il nuovo volto dell’eCommerce su Instagram

    Se parliamo di social commerce, possiamo dire cheInstagram è il nuovo volto di questo trend e le ragioni sono più di una. Nell’ultimo anno la piattaforma visual per eccellenza ha rilasciato molte novità per facilitare l’acquisto di prodotti in app, ma è probabilmente l’influencer marketing la strategia che continuerà ad essere più efficace anche nel 2020, se strutturata in maniera corretta. A proposito di influencer ed eCommerce, se stai pensando che non hai il budget per permetterti questa spesa, ti rassicuriamo con una best practice suggerita da Worldz, startup italiana che valorizza le piattaforme di eCommerce e trasforma gli utenti in brand ambassador. instagramshopping_social commerce

    Compra online, condividi i tuoi prodotti su Instagram e ottieni uno sconto

    Da pochi giorni sbarcata anche su Instagram, Worldz trasferisce alla piattaforma social il suo core business: permettere alle aziende che vogliono utilizzare Instagram per ottenere visibilità di poter contare sulla forza e credibilità dei micro-influencer. Worldz ha sviluppato, per IG, una user experience identica a quella che gli utenti già conoscono e utilizzano per Facebook. Come funziona? Una volta atterrato sullo store online, potrai effettuare l’accesso al tuo profilo Instagram tramite l’overlay, scoprire il valore economico associato alla tua popolarità nella app, condividere sul tuo profilo Instagram, nel grid o nelle Stories, il prodotto desiderato, e utilizzare quel valore economico come sconto per terminare l’acquisto sullo shop online. Non disperare se non hai tanti follower, perché la valutazione del tuo account sarà sia quantitativa che qualitativa. In questo momento la funzione è stata rilasciata ai top partner prima di apparire sul grande schermo, quindi pazienta un po’ prima di testarla.

    Le buone pratiche da non dimenticare nel 2020

    Sono tanti i modi per promuovere il tuo shop online.  Ne abbiamo raccolti qui alcuni per non dimenticare tattiche, strategie e strumenti da continuare a utilizzare nel social commerce anche durante il prossimo anno:
    • usare le stories o le ads, mostrando il dietro le quinte della tua azienda, andando in diretta durante il lancio di un prodotto, o durante gli eventi, facendo conoscere il tuo team e mostrando la cultura aziendale;
    • usare Igtv per recensire prodotti, fare unboxing, turorial, ospitare esperti del settore, usare lifestyle photo;
    • pubblicare le testimonianze dei tuoi clienti;
    • inserire link in bio, aggiungere call to action, taggare i prodotti nei tuoi post;
    • usare shoppable stickers;
    • aggiungere link nelle stories;
    • collaborare con gli influencer.

    Coupon Limitati

    W la Repubblica Digitale

    Sventola la bandiera delle digital skill

    fino al 40%
    su tutto il nostro catalogo