• About Author

  • Tutta l'Informazione Ninja nella tua mail

  • 4 esempi di accessori hi-tech per la salute che tutti useremo

    Le più grandi aziende stanno investendo sempre di più nelle tecnologie in ambito salute, scopriamo alcuni degli accessori più di successo

    1 Novembre 2019

    • Il driver tecnologico nel settore della salute.
    • Il dispositivo per la corretta postura, l’esposizione solare, il misuratore di pressione arteriosa e il pulsossimetro da dito sono alcuni esempi di accessori hi-tech per l’health.
    • Soprattutto le big company sono sempre più pronte a investire.

    ___

    Che negli ultimi anni l’uso dei dispositivi wearable sia aumentato a dismisura non è certo una novità, ma sicuramente lo è sapere che la maggioranza di questi trova la sua applicazione nel campo medico.

    Le innovazioni in ambito hi-tech nel settore della salute sono estremamente utili per poter monitorare e quindi aver la funzione di prevenire determinate malattie o come supporto durante le terapie.

    Non c’è da stupirsi infatti che tutte le più grandi aziende stiano investendo sempre di più in questo senso. Le politiche di welfare rappresentano un’industria molto importante, in cui stanno avvenendo molti cambiamenti, e il driver è tutto tecnologico.

    In questo momento l’industria sanitaria sta subendo una profonda trasformazione. I costi sono molto alti, la domanda dei consumatori per cure più accessibili sta crescendo rapidamente e le aziende sanitarie non sono in grado di tenere il passo.

    Le organizzazioni sanitarie si rivolgono sempre più alle aziende tecnologiche per facilitare questa trasformazione nella consegna delle cure e ridurre le spese sanitarie. Significativo è il potenziale di iniziative sanitarie digitali basate sulla tecnologia per aiutare gli operatori sanitari e gli assicuratori a fornire cure più sicure, più efficienti ed economiche.

    Secondo quanto riportato da Business Insider le grandi aziende come Alphabet, Amazon, Apple e Microsoft si stanno mobilitando per affermarsi anche in questo campo in quanto vedono un’opportunità per attingere in questo redditizio mercato della salute. Le aziende stanno accelerando i loro sforzi per rimodellare l’assistenza sanitaria sviluppando e collaborando a nuovi strumenti per consumatori, professionisti medici e assicuratori.

    In questo momento analizziamo quelli che sono alcuni degli accessori tech in ambito salute che hanno molto successo.

    1. Upright go 2: postura perfetta

    Upright go 2 è un dispositivo che aiuta a migliorare la postura. In pratica è un piccolo accessorio che va applicato sulla schiena e che ci segnala, con una piccola vibrazione, ogni volta che non abbiamo una postura corretta. Questo accessorio è abbinato attraverso un’app da scaricare sul proprio smartphone e permette di monitorare tutti i risultati ottenuti nell’arco della giornata.

    Mantenere una postura corretta mentre si è seduti sul posto di lavoro è importante per essere produttivi, sentirsi svegli ed evitare inutili disagi alla parte bassa della schiena.

    Costo: 99,95€

    2. My Skin Track Uv: per misurare l’esposizione al sole

    LEGGI ANCHE: Dalla robotica alla realtà virtuale, così la tecnologia ci aiuta a stare meglio

    La Roche-Posay ha creato il primo sensore indossabile in grado di misurare e monitorare l’esposizione ai raggi UV, si chiama My Skin Track Uv.

    Si tratta di un piccolo accessorio estremamente leggero (si parla di 17 gr) senza batteria che una volta avvicinato al telefono trasmette tutti i dati rilevati alla sua app.

    My Skin Tack Uv nasce per sopperire all’esigenza dei consumatori di voler sapere sempre di più circa l’esposizione ai raggi UV. Oltre che a questo tipo di dati è in grado di registrare il livello di inquinamento, polline ed umidità.

    Il sensore senza batteria si attiva attraverso la luce del sole, viene alimentato attraverso la tecnologia NFC, e memorizza fino a tre mesi di dati. L’obiettivo è quello di aiutare le persone a conoscere al propria pelle e a trovare il modo più adatto per prendersene cura.

    Della prima versione di questo accessorio ve ne avevamo già parlato in questo articolo.

    Costo: 64,95€

    3. BPM Connect di Withings: il misuratore di pressione arteriosa

    È il misuratore di pressione “tascabile” in grado di misurare la pressione e la frequenza cardiaca. Anche in questo caso di supporto per monitorare i vari risultati c’è un’app da scaricare nel telefono dal quale poter visionare i dati con un supporto che aiuta nell’interpretazione di questi ultimi, dando anche la possibilità di condividerli con il proprio medico.

    Si ricarica grazie un cavo con la presa USB e una carica dura 6 mesi.

    Costo: 99,95€

    4. MightySat: il pulsossimetro da dito

    LEGGI ANCHE: Medicina predittiva e personalizzata: ecco come sarà i futuro nell’Health

    Anche in questo caso si tratta di uno strumento molto preciso e affidabile che misura la saturazione nel sangue e la frequenza cardiaca in qualunque momento. Attraverso l’app dedicata è possibile monitorare e condividere tutti i vari dati.

    In particolare modo MightySat segnala le variazioni di frequenza e sforzo respiratori, idratazione tutti dati che difficilmente altri strumenti tecnologici riescono a rilevare.

    Costo: 339,95€

    Coupon Limitati

    W la Repubblica Digitale

    Sventola la bandiera delle digital skill

    fino al 40%
    su tutto il nostro catalogo