• About Author

  • Tutta l'Informazione Ninja nella tua mail

  • Cos’è l’online marketing e come si fa

    Avere successo online attraverso un approccio dinamico e flessibile che consente di raggiungere gli obiettivi di business

    27 Marzo 2024

    Ti sei mai chiesto come le aziende riescano a raggiungere così tanti clienti online? Sai perché vedi sempre annunci su Internet che sembrano conoscere esattamente cosa stai cercando? La risposta a queste e a tante altre domande risiede nella definizione di marketing online: l’utilizzo di molteplici strumenti digitali per promuovere prodotti o servizi utilizzando Internet. 

    Fare online marketing è un po’ come appendere un cartello su una strada trafficata, ma invece di essere visibile solo a chi passa di lì, può essere visto da milioni di persone in tutto il mondo.

    Ma a cosa serve il marketing online? Immagina di avere una scuola di formazione, se nessuno sa che esiste, come farai a vendere i tuoi corsi? L’uso degli strumenti digitali ti aiuta a risolvere questo problema, rendendo visibile la tua attività agli occhi delle persone.

    Come si fa il marketing online? Sono molteplici le strade da percorrere. Puoi utilizzare i social media come Facebook, Instagram e Twitter per raggiungere una vasta audience. Oppure puoi fare pubblicità sui motori di ricerca come Google o Bing, in modo che, quando qualcuno cerca, ad esempio, “corsi di marketing online“, la tua scuola sia uno dei primi risultati mostrati. Puoi anche scrivere contenuti interessanti sul tuo blog o fare video su YouTube per attirare l’attenzione delle persone verso tutto ciò che offri.

    Insomma, il marketing online è una potente leva per far crescere il tuo business, raggiungere nuovi clienti e distinguerti dalla concorrenza.

    Ecco perché è importante capire come funziona e come sfruttarlo al meglio. 

    Come funziona l’online marketing

    Al centro di questo processo c’è la creazione di una relazione diretta e personalizzata con il proprio pubblico di riferimento, attraverso l’uso di alcuni canali digitali, come i motori di ricerca, i social media, le email, i siti web e le app mobile.

    Una strategia di online marketing efficace consente alle aziende di indirizzare messaggi pubblicitari mirati che rispondono ai bisogni e alle preferenze specifiche dei potenziali clienti.

    online marketing e digital marketing

    Attraverso l’analisi dei dati raccolti in tempo reale, è possibile infatti ottimizzare costantemente le campagne per migliorare il ritorno sull’investimento.

    Questo processo inizia con la comprensione profonda del proprio pubblico: chi sono, cosa vogliono e come cercano informazioni online. 

    Le principali attività includono la SEO (Search Engine Optimization) per migliorare la visibilità online, il PPC (Pay Per Click) per le campagne pubblicitarie, il content marketing, per attirare e coinvolgere il pubblico, oltre al social media marketing per creare una community fedele attorno al brand.

    Tuttavia, affinché le strategie di vendita online abbiano successo, è importante integrarle con quelle svolte sui media tradizionali, come la televisione, la carta stampata ed altro.

    In questo caso, infatti, si parla di omnichannel marketing, l’adozione di una strategia multicanale che coinvolge più piattaforme.

    Combinando al meglio strategie di promozione tra di loro differenziate è infatti possibile ottenere parte dell’infinità visibilità che può offrire il marketing online.

    Stando, infatti, ai dati diffusi da Statista, oltre il 65% della popolazione utilizza Internet, corrispondente a oltre 5 miliardi di persone.

    Che tu lo voglia o meno, ai nostri giorni il Web è diventato un pilastro fondamentale della nostra società e l’adozione di una strategia di marketing online permette di attingere a questo enorme bacino di utenti.

    I vantaggi del marketing online

    Con l’avvento di Internet e delle piattaforme digitali, il modo in cui le aziende interagiscono con i propri clienti e promuovono il brand è radicalmente cambiato.

    digital marketing

    Promuovere prodotti o servizi usando le piattaforme digitali offre una serie di vantaggi rispetto alle tradizionali forme di pubblicità, consentendo di raggiungere un pubblico più vasto, mirato e interessato. 

    Secondo quanto riporta Semrush, l’online marketing consente di avere numerosi vantaggi, scopriamoli insieme.

    • Raggiungere un ampio pubblico in target. Si distingue per la sua capacità di conquistare un vasto pubblico attraverso l’utilizzo di avanzati strumenti di targeting. Grazie a queste funzionalità, si possono identificare e raggiungere specifici segmenti di mercato con una precisione chirurgica, aumentando così l’efficacia delle proprie campagne pubblicitarie.

      Inoltre, offre la possibilità di personalizzare il messaggio pubblicitario in base alle caratteristiche demografiche, agli interessi e ai comportamenti degli utenti. Questo livello di personalizzazione permette la creazione di annunci e contenuti specifici, aumentando la probabilità di coinvolgimento e conversione.
    • Messaggio giusto al momento giusto. L’attenzione è una risorsa limitata“. Potremmo riassumere con questa frase parte del pensiero di Herbert Simon, economista, informatico e psicologo statunitense (a cui chiediamo scusa). Garantire che il messaggio arrivi ai nostri utenti al momento giusto è fondamentale per massimizzare l’impatto delle strategie promozionali.

      Per questo motivo, è possibile organizzare le attività sulla base di un funnel di vendita, come ad esempio l’AIDA (Attenzione, Interesse, Desiderio, Azione) che guidi le aziende attraverso le diverse fasi del processo decisionale degli utenti, consentendo di intercettarli in momenti critici. Ad esempio, durante la fase di scoperta, gli annunci mirati su motori di ricerca possono catturare l’attenzione degli utenti, mentre cercano informazioni su un determinato prodotto o servizio.

      Successivamente, durante la fase di interesse, le email di follow-up possono essere utilizzate per mantenere l’interesse dei potenziali clienti, incoraggiandoli a intraprendere un’azione, come l’acquisto o la registrazione al sito o a una newsletter. In questo modo, il marketing online è un efficace alleato nel guidare i potenziali clienti lungo il percorso decisionale e nel trasformarli in clienti abituali e in futuri ambassador del brand.

    LEGGI ANCHE: Conversion Funnel: come scegliere il formato adv adatto ad ogni fase

    • Misurabile e adattabile. Uno dei principali vantaggi del marketing online è la sua natura misurabile e adattabile, che si basa sull’integrazione di un approccio data-driven. Strumenti di analisi, come Google Analytics, Google Search Console e altri tool di monitoraggio delle prestazioni, consentono di raccogliere dati dettagliati sulle interazioni con le attività svolte.

      Questo approccio elimina la dipendenza dai giudizi basati sulle opinioni personali, come il classico “secondo me” (privo di dati empirici), e permette alle aziende di prendere decisioni basate sui dati. Ad esempio, l’analisi dei dati può guidare l’ottimizzazione delle campagne pubblicitarie in base alle metriche di conversione, consentendo alle imprese di concentrare le risorse sui canali più efficaci e di eliminare quelli meno performanti.
    • Ritorno sull’investimento (ROI). L’online marketing garantisce un elevato ritorno sull’investimento (ROI), rendendolo una scelta sempre più vantaggiosa rispetto alle forme tradizionali di pubblicità. La chiave di questo vantaggio risiede nella possibilità di comparare il costo e il rendimento delle campagne in modo più preciso e dettagliato.

      È un esempio il ritorno sull’investimento delle campagne di email marketing; secondo l’ultimo rapporto Litmus, è pari infatti a +4200%: per ogni dollaro investito se ne ricevono in cambio 42. Attraverso strumenti analitici è possibile monitorare con precisione il ROI delle campagne pubblicitarie, esaminando metriche come il costo per acquisizione, il tasso di conversione e il valore totale del cliente (CLV, Customer Lifetime Value). Questo livello di trasparenza permette di identificare rapidamente le strategie più efficaci e di allocare le risorse in modo ottimale massimizzando il rendimento degli investimenti.

      Ad esempio, attraverso un continuo processo di ottimizzazione e affinamento delle strategie, è possibile testare varianti di annunci, targeting, contenuti e messaggi per identificare quelli che generano maggiore engagement e miglior ROI. Inoltre, la maggiore flessibilità e la misurabilità dei risultati consentono di adattare rapidamente le proprie strategie in risposta ai cambiamenti del mercato.

    Come si fa marketing online

    Come abbiamo visto, la promozione e la visibilità delle aziende sono strettamente legate alla presenza online e alla capacità di interagire con il pubblico attraverso piattaforme digitali. Questo processo coinvolge una serie di strategie e azioni volte a promuovere prodotti o servizi, creare consapevolezza del brand e coinvolgere gli utenti. 

    marketing online

    Dalla creazione di contenuti accattivanti alle campagne pubblicitarie mirate, passando per l’ottimizzazione del sito web e l’uso intelligente dei social media, le imprese si impegnano a sfruttare appieno le opportunità offerte dal mondo online per raggiungere i propri obiettivi di comunicazione e vendita. 

    Una strategia di marketing online include generalmente alcune attività che permettono di intercettare il proprio target di riferimento in uno dei touchpoint disponibili, dalla fase di consapevolezza iniziale, quando l’utente comincia ad effettuare ricerca, fino a quella decisionale, quando ha individuato una possibile soluzione al problema e sta scegliendo un servizio o un prodotto.

    Scopriamo insieme le principali attività che possono essere svolte quando si fa marketing online.

    • Advertising. La promozione di un’azienda, di un prodotto o di un servizio attraverso annunci pubblicitari su diverse piattaforme digitali, come motori di ricerca, social media, siti web e app. Le campagne pubblicitarie possono essere segmentate in base a criteri demografici, interessi e comportamenti degli utenti, aumentando così la loro efficacia nel raggiungere il pubblico target.

    Quali sono le 5 più importanti piattaforme pubblicitarie per le campagne PPC (Pay Per Clic)? Google, Facebook, Instagram, Bing e YouTube. (TrueClicks)

    • Affiliazioni. Consistono nella collaborazione con partner o affiliati che promuovono i prodotti o i servizi dell’azienda in cambio di una commissione sulle vendite generate attraverso i loro canali. Questa strategia permette alle imprese di espandere la propria rete di distribuzione e di raggiungere nuovi segmenti di mercato attraverso il supporto di affiliati già consolidati e conosciuti nel settore di riferimento.

    Quali sono i migliori settori in cui fare affiliation marketing? Secondo i dati diffusi da Awin la moda, gli articoli sportivi e outdoor e infine il settore della salute e del benessere.

    content marketing
    • Contenuti. La creazione e la condivisione di contenuti rilevanti e di qualità, come articoli informativi, podcast o video, sono essenziali per coinvolgere il pubblico e posizionare l’azienda come un’autorità nel proprio settore. I contenuti possono essere utilizzati per educare, informare o intrattenere il pubblico, stimolando l’interesse per i prodotti o servizi dell’azienda e favorendo l’interazione con il brand.

    Lo sapevi? Secondo un sondaggio condotto da Content Marketing Institute, la maggior parte dei consulenti marketing usa strumenti di intelligenza artificiale per generare contenuti. I principali casi d’uso sono: fare brainstorming su nuovi argomenti, ricercare titoli e parole chiave e scrivere bozze di articoli.

    digital marketing
    • Email. Le campagne di email marketing permettono l’invio di messaggi commerciali o informativi a una lista di contatti interessati. Questa strategia è efficace per mantenere un contatto diretto e personale con i clienti esistenti, promuovere nuovi prodotti o offerte e guidare il traffico verso il sito web.

    LEGGI ANCHE: 5 motivi +1 per puntare sull’Email Marketing

    • Influencer. La collaborazione con persone influenti e conosciute su piattaforme social o digital per la promozione di prodotti o servizi. Gli influencer possono avere un grande impatto sulle decisioni di acquisto dei loro follower e possono aiutare le imprese a raggiungere nuovi segmenti di pubblico attraverso il loro endorsement.

    Secondo i dati diffusi da Google circa il 70% degli adolescenti seguono i consigli degli influencer rispetto ai VIP. Gli influencer, infatti, riescono a stabilire un contatto con i followers maggiore rispetto alle celebrità.

    come fare promozione online
    • Social Network. Offrono un’ampia gamma di opportunità, tra cui la creazione di profili aziendali, la pubblicazione di contenuti, la partecipazione a discussioni e l’attivazione di campagne pubblicitarie. Le imprese possono utilizzare i social network per coinvolgere il pubblico, rispondere alle domande, costruire relazioni con i clienti, raccogliere feedback e promuoversi.

    Quante sono le persone che usano i social media? Quasi 5 miliardi in tutto il mondo e ogni utente accede mediamente su quasi 7 piattaforme diverse ogni mese. (Backlinko)

    • SEO (Search Engine Optimization). L’ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca è essenziale per migliorarne la visibilità e il posizionamento nei risultati di ricerca organici. Questa attività include l’ottimizzazione del contenuto, quella tecnica del sito, la costruzione di link e altre pratiche volte a migliorarne il ranking su motori di ricerca come Google.

    LEGGI ANCHE: Come costruire una strategia SEO partendo da zero

    Attraverso una serie di strategie e strumenti, dalle campagne pubblicitarie mirate alla creazione di contenuti coinvolgenti, le aziende possono promuovere il loro brand, coinvolgere gli utenti e generare risultati concreti.

    L’abilità di misurare e analizzare le prestazioni delle proprie attività, insieme alla possibilità di adattare costantemente le strategie in base ai dati raccolti, permette di massimizzare il ritorno sull’investimento e di rimanere competitivi in un mercato ogni giorno diverso.

    Il marketing online, quindi, rappresenta un elemento essenziale per il successo delle aziende, offrendo un approccio dinamico e flessibile che consente di raggiungere gli obiettivi di business.

    LEGGI ANCHE: Cos’è il digital marketing: esempi e strategie

    Coupon Limitati

    W la Repubblica Digitale

    Sventola la bandiera delle digital skill

    fino al 40%
    su tutto il nostro catalogo