• About Author

  • Tutta l'Informazione Ninja nella tua mail

  • Articoli Articolo PRO

    Daily Brief – Lunedì 10 luglio

    10 Luglio 2023

    ×
    Diventa Ninja PRO e accedi subito a tutti i contenuti del Campus.
    29 /mese cloud
    Pagamento annuale
    cloud
    Ottieni tutti i vantaggi dell’abbonamento:
    12 Mesi di abbonamento al Campus
    +400 ore di Alta Formazione
    Informazione PRO con Daily Brief e Podcast
    Webinar PRO settimanali
    +20 certificati da convidere su LinkedIn
    ×
    Diventa Ninja PRO e accedi subito a tutti i contenuti del Campus.
    Casa include
    12 Mesi di abbonamento al Campus
    +400 ore di Alta Formazione
    Informazione PRO con Daily Brief e Podcast
    Webinar PRO settimanali
    +20 certificati da convidere su LinkedIn
    29 /mese
    Scopri di più

    Buongiorno Ninja,

    inizia la settimana e partiamo col giusto piglio dando uno sguardo alle notizie più importanti di lunedì 10 luglio: un estratto della versione completa che trovi ogni giorno nella tua newsletter. Puoi ascoltare anche la versione podcast cliccando sul player sotto al titolo.

    Mentre Twitter minaccia di fare causa a Meta a causa di Threads, OpenAI mette a disposizione dei developer le API per GPT-4. Intanto, Instagram consente di aggiungere fino a tre collaboratori a post e filmati.

    Twitter minaccia Meta di fargli causa per Threads

    Con una lettera formale, il social media di Elon Musk ha espresso la “forte preoccupazione che Meta abbia abusato dei segreti commerciali e della proprietà intellettuale” di Twitter. La piattaforma accusa inoltre la società proprietaria di Instagram e Facebook di aver assunto suoi impiegati per creare Threads.

    OpenAI rende disponibile GPT-4

    L’azienda ha annunciato la disponibilità generalizzata del suo ultimo modello di generazione di testo, attraverso le sue API. Tutti gli sviluppatori “con una storia di pagamenti di successo” potranno accedere a GPT-4. L’azienda prevede di aprire l’accesso a nuovi sviluppatori entro la fine del mese.

    Chip Act, annunciati 90 miliardi di euro di investimenti

    Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, parlando del piano entrerà formalmente in vigore solo questo autunno. I finanziamenti annunciati riguardano “12 miliardi in Polonia, 30 miliardi di euro per due fabbriche a Magdeburgo (Germani), ma comprendono anche investimenti a Dublino, Catania, Granoble e Dresda”.